Esercitazione Protezione Civile 2014

 

Sabato 17 maggio 2014 si è svolta l'esercitazione di Protezione Civile a Pian del Toro (Farra di Mel).
Pian del Toro per il Comune di Mel ha un ruolo strategico in caso di calamità naturale perchè è riconosciuto come area attrezzata e punto di raccolta per sfollati. Questo per i cittadini del territorio significa disporre di una struttura coperta in grado di ospitare: cucine da campo, area refezione, servizi igenici, posti letto, ecc.
Scopo dell'esercitazione attrezzare l'area in tempi rapidi e coordinare le persone in modo che in futuro possano essere pronte a fronteggiare un reale stato di necessità.

 



Si comincia:

Ore 7:30 ritrovo a Pian del Toro, il tempo è incerto ma non c'è da preoccuparsi perchè abbiamo operato in condizioni ben peggiori. Lavoro ce n'è per tutti e allora via a montare le lamiere che formano il tetto della cucina, a tagliare erba e sterpaglie mentre altre persone si coordinano per stendere i teli sopra il tetto, legarli fra loro e fissarli alla struttura in modo che non prendano il volo.
Nel frattempo altri volontari si organizzano per preparare la "marenda" di metà mattina, la pasta di mezzogiorno e il servizio fotografico per immortalare questa giornata.

 

Teli e copertura:
La squadra che lavora a terra trasferisce i teli sul tetto in modo che quella sul tetto possa stenderli e legarli fra loro per impedire al vento di romperli e alla pioggia di penetrare. Una terza squadra sulle scale aiuta ad accomodare i bordi della copertura e a fissare i teli alla struttura in modo che il vento non se li porti via.

 

La "marenda de metà iornada":
In un lampo arrivano le 10 e i volontari del CRAL Farrese richiamano tutti al ristoro di metà giornata per recuperare le forze, fare 2 risate e 4 chiacchiere. Il tempo sembra essere clemente e forse uscirà il sole.

 

La giornata in 2 minuti:
Grazie alla ripresa video accelerata è possibile vedere in soli 2 minuti il lavoro di tutta la mattina.
Questa giornata consente ai volontari della Protezione Civile di essere allenati e pronti in caso di emergenza, mentre il lavoro svolto assieme ai volontari del CRAL Farrese consente lo svolgimento delle manifestazioni che da giugno ad agosto prevedono l'impegno della struttura (feste asilo, ZTLL, sci club, sagra amoi/palote, torneo Lino Comiotto, e molti altri eventi non in elenco).
Ecco un altro lato di "Qualche dì a Fara de Mel" che pochi conoscono.
Clicca PLAY per vedere il filmato (se non funziona abilita gli "ActiveX").
.

 

Lavori a terra e pulizia dell'area:


La struttura, operativa da giugno ad agosto, rimane inutilizzata nei restanti 9 mesi durante i quali la natura cerca di riappropriarsi dell'area... allora via! Prima ronca e decespugliatore, poi scopa a ramazza per ripulire le pavimentazioni e poter fissare i teli laterali del capannone.

 

Ore 12:30 pasta per tutti:
Romeo chiama tutti a rapporto per l'immancabile pranzo di fine lavoro. Al termine di una mattinata produttiva le persone stanche ma soddisfatte si accomodano con piacere a gustare pasta, salame e formaggio.
Pranzare insieme è la giusta conclusione di una giornata dedicata al volontariato e ricca di soddisfazioni per le opere compiute. Il tempo è stato davvero clemente, è uscito il sole ed è una splendida giornata.


. .
a tutti un sincero grazie e arrivederci al prossimo anno !!!
.


Un ringraziamento particolare va a:
© GianFranco Miglioranza per il servizio fotografico
© Davide Colle per la ripresa video