Ristrutturazione Latteria: Cenni storici....

 

Le latterie rappresentano parte della storia del passato agricolo e rurale del nostro territorio nel quale l'economia era basata principalmente sull'allevamento del bestiame, la lavorazione del latte e l'agricoltura.
A partire dagli anni '60 l'industrializzazione della Sinistra Piave ha modificato l'economia della Provincia decretando l'abbandono delle tradizioni rurali millenarie e il progressivo declino delle piccole latterie.
Il CRAL Farrese con la ristrutturazione in atto intende restituire al paese un pezzo della sua storia.

Grazie alla passione e all'interesse di Dario Tonet è stato appurato che a Farra oltre a quella in restauro è esistita un'altra latteria. I frammenti di storia che qui proponiamo sono frutto delle ricerche effettuate da Dario Tonet negli archivi, raccogliendo e verificando le testimonianze delle persone ancora in vita e documentando con foto le antiche attrezzature che talvolta riaffiorano da abitazioni e casere.
.

 

Latteria Sociale di Farra:
L'edificio è sorto nel 1912 sul terreno acquistato dai soci nel 1907 come confermato dall'atto n°4500 del Dott. Cesare Mori notaio residente in Mel, mentre prima di allora la latteria svolgeva la propria attività in affitto.
Dai documenti d’archivio risulta che l'attività sociale della latteria a Farra ebbe inizio il primo Novembre 1891 allorchè un nucleo di piccoli proprietari di bestiame si accordarono per istituire la società.
In tale occasione vennero eletti Presidente Dall’Olio Polidoro e Consiglieri Colle Ambrogio, Zanin Giacomo, Perera Domenico, De Bon Bortolo e Conti Clemente.
Si suppone che il locale scelto per l’attività casearia fosse adiacente la chiesetta di S. Teonisto.
La gestione operativa venne affidata al sig. Dall’Asen Giovanni. Francesco Susana conserva tutt’ora un artistico stampo per burro ai cui lati è incisa la scritta "LATTERIA DI GIOVANNI DALL'ASEN".
Si presume che in questi locali la lavorazione del latte sia proseguita fino al 1912 anno di costruzione dell'attuale latteria nella quale l'ultimo Presidente è stato il sig. Fiori Andriollo.
.

 

Latteria Sociale di "Seian":
Dario Tonet in occasione di un colloquio con il sig. Fiori Andriollo (ultimo presidente in carica) venne a sapere che anticamente a Farra di Mel in località "Seian" operava una latteria. Fiori disse anche di aver visto uno stampo per burro con inciso "Latteria sociale di Seian" e che lo stampo era conservato in una casera.
Di questa latteria rimangono solo pochi ruderi coperti dalla vegetazione;
l’edificio (proprietà della famiglia Mastellotto) era situato tra le abitazioni
di Dal Piva Giuseppe e Dal Piva Quinto in prossimità di una vena d’acqua indispensabile per la lavorazione del latte. .....Grazie alla gentilezza del sig. Gianni Bonesso che conserva il pezzo fra i suoi cimeli, Dario Tonet è riuscito a fotografare il bellissimo stampo per burro citato da Fiori.
Nell'immagine qui a destra possiamo vedere ciò che resta della presunta Latteria di Seian.
Qui a sinistra lo stampo in legno a forma rotondeggiante che misura 11 cm di diametro
e 6 cm di spessore. Su entrambi i lati reca incisa la scritta "LATTERIA SOCIALE DI SEIAN".
Si suppone che questa latteria abbia terminato la sua funzione alla fine del 1800.
. .
Tutte le foto sono di Dario Tonet.

.

.


 

Nei link a seguire: Iniziative x finanziamento, descrizione Progetto, stato Avanzamento lavori.

 

............................

 


.......